Perché Bitcoin potrebbe battere Apple/Google questo ciclo di tori

12.10.2020 | 13:37

Al momento della stesura della presente relazione, il limite massimo di mercato della Bitcoin era di 210 miliardi di dollari. Sarebbe un azzardo dire che il Bitcoin supererà Google [1 trilione di dollari] e forse, anche Apple [2 trilioni di dollari], in termini di market cap molto presto? Beh, probabilmente no.

Qualche anno fa, la stessa idea sarebbe sembrata del tutto inverosimile e persino, insondabile, perché allora il Bitcoin System non era altro che un asset speculativo con un’eccessiva volatilità. Tuttavia, da allora ad oggi, molte cose sono cambiate, gli sviluppi hanno normalizzato il futuro tetto del mercato di Bitcoin a 1.000 miliardi di dollari.

  1. Hal Finney: Hal Finney, l’OG/programmatore della Bitcoin, che è stato il primo a prevedere il tetto di mercato della Bitcoin non a 1 trilione di dollari, ma a 100 trilioni di dollari [anche se è un’ipotesi azzardata].
  2. Modello S2F: Anche se avvolto da molte controversie, il modello S2F è stato forse il primo modello matematico a prevedere l’ascesa di Bitcoin.

Il punto successivo ha un po‘ più di grinta – è l’ingresso in scala reale delle istituzioni nel Bitcoin. Tuttavia, prima di tuffarci in questo punto, dobbiamo dare un’occhiata al lato tecnico del Bitcoin che punta a un tetto di mercato di 1.000 miliardi di dollari.

Allungamento dei cicli Bitcoin

È chiaro che i cicli Bitcoin si sono allungati dal suo lancio nel 2009. Il primo ciclo [bull+bear run] è durato 400 giorni, il secondo per 1150 giorni e il terzo è ancora in corso.

A giudicare dal modo in cui si formano i cicli di ROI, possiamo dedurre che il terzo ciclo di Bitcoin raggiungerà il suo picco nel 2022, e il prezzo di 1 bitcoin varrà a nord di 100.000 dollari. Per essere precisi, il picco del terzo ciclo sarà nell’agosto 2022, che lascia altri 686 giorni o 1,8 anni.

Quindi, in totale, abbiamo circa 3 incidenti distinti che prevedono che il Bitcoin raggiungerà presto il tetto massimo del mercato di 1 trilione di dollari e questo esclude la prospettiva istituzionale.

2020: Le istituzioni cadono nella tana del coniglio Bitcoin

Da molto tempo ormai, i Bitcoiners aspettano che le istituzioni cadano nella tana del coniglio Bitcoin. Le infrastrutture necessarie sono un work-in-progress, tuttavia, la prima istituzione/giocatore su larga scala che ha annunciato pubblicamente [nel 2020] un investimento Bitcoin è stato Paul Tudor Jones.

Forse, la mossa più audace è stata l’investimento su larga scala di MicroStrategy in Bitcoin. L’investimento di MS ha annunciato al mondo che Bitcoin può essere usato per proteggersi dal peggioramento delle condizioni economiche. MS ha creato un portale/percorso per altre aziende/istituzioni da seguire.

Infatti, Michael Saylor ha anche previsto l’investimento di Twitter CashApp in un podcast, con Saylor che dice,

„… ci sono 35.000 società quotate in borsa che trasportano un totale di 5.000 miliardi di dollari in contanti di riserva che ottengono rendimenti reali negativi a causa della pandemia. La CashApp di Twitter da sola ha circa 10 miliardi di dollari in contanti di riserva in giro. Quindi, anche se l’1%-2% di questo capitale [5 trilioni di dollari] confluisse in Bitcoin, questo porterebbe facilmente il suo limite di mercato a 2 trilioni di dollari e oltre“.

CashApp ha seguito MS e ha investito 50 milioni di dollari in Bitcoin, Questa notizia di questa acquisizione ha causato un picco del 4% di Bitcoin.

Tornando ai commenti di Saylor, ci sono circa 5 trilioni di dollari in contanti di riserva nelle tesorerie aziendali. Se altre aziende seguiranno le orme di CashApp e MicroStrategy, c’è un’alta probabilità che il tetto di mercato di Bitcoin aumenti definitivamente e che 1 trilione di dollari sia un traguardo facile da raggiungere.

Anche se la cifra di 100 mila dollari è stata gettata molto in giro, ora che le istituzioni stanno investendo attivamente in Bitcoin, questo numero ha senso. Come è stato ipotizzato da un recente post di Ecoinometrics, il market cap di Bitcoin sarà probabilmente b/n di Google e Apple.

Con un market cap di 1.000 miliardi di dollari, il prezzo di Bitcoin sarebbe tra i 50.000 e i 100.000 dollari. Inoltre, questo scenderebbe in linea con l’allungamento dei cicli Bitcoin e il suo nuovo obiettivo di 100 mila dollari nel 2022.

Kommentare sind geschlossen